Tel: 339.4309218
Email: posta@sarabreschi.it
SITO IN COSTRUZIONE

SITO IN COSTRUZIONE

Read More

Mi presento

Sono laureata in Psicologia, iscritta all’Ordine degli Psicologi della Toscana e specializzata in Psicoterapia Psicoanalitica Interpersonale, o Psicoanalisi Interpersonale, all’Istituto di Psicoterapia Analitica H.S. Sullivan (I.P.A.) di Firenze.

La mia formazione professionale si basa sul modello di sviluppo della personalità rappresentato dalla Psicoanalisi ad indirizzo interpersonale nell’ambito più generale della prospettiva relazionale.

Tale modello ha iniziato a svilupparsi a partire dagli anni 1925-‘30 sostanzialmente perché la metapsicologia pulsionale freudiana si era dimostrata insufficiente a comprendere la multidimensionalità dello sviluppo della mente e a cogliere tutti gli aspetti dinamici della situazione analitica.

La teoria interpersonale della Psicoanalisi ha avuto il suo fondatore nella figura di Harry Stack Sullivan, uno psichiatra americano vissuto tra la fine dell’‘800 e l’inizio del ‘900, che ha organizzato un reparto pilota, presso la clinica Chestnut-Lodge, con la prima comunità terapeutica per schizofrenici, raggiungendo ottimi risultati in campo psichiatrico.

La sua allieva Clara Thomson, anche attraverso l’analisi personale sostenuta a Budapest con Sandor Ferenczi, ha sviluppato più intensamente la teoria interpersonale di Sullivan in senso psicoanalitico. Da allora altri autori hanno contribuito con i loro studi alla definitiva trasformazione della psichiatria interpersonale nella moderna Psicoanalisi interpersonale.

Oggi, la Psicoanalisi Interpersonale è parte integrante del più generale orientamento relazionale della Psicoanalisi (Greenberg, Mitchell, Aron ed altri) che ricomprende importanti teorie psicoanalitiche quali la teoria delle relazioni oggettuali e la Psicologia del Sé.

Attualmente l’orientamento relazionale della Psicoanalisi si sta ulteriormente sviluppando e molti sono gli autori che ne approfondiscono le valenze teoriche-cliniche nonché quelle applicative. Esso sta sempre più configurandosi come l’orientamento psicoanalitico più sensibile ed in sintonia con i modi ed i significati della sofferenza e del disagio espressi nel contesto della società attuale.

 

Curriculum formativo
Codice deontologico degli psicologi italiani 
Codice deontologico dell’International School Psychology Association
Linee guida deontologiche per lo psicologo forense
Linee guida per le prestazioni psicologiche via internet e a distanza